Apple ha presentato nell’ottobre 2020 l’HomePod mini, una nuova versione di HomePod da 99 €. Sicuramente più conveniente della versione HomePod standard.

L’HomePod mini è una versione più piccola dell’HomePod , che misura 3,3 pollici di altezza rispetto all’altezza di 6,8 pollici dell’HomePod. Disponibile in bianco e grigio siderale , l’HomePod mini presenta un design sferico rivestito in tessuto con una parte superiore piatta dotata di un’interfaccia touch retroilluminata utile per l’attivazione di Siri e per il controllo della musica.

Come l’HomePod, HomePod mini è pensato per funzionare con Apple Music , ma supporta anche podcast, stazioni radio di iHeartRadio, radio.com e TuneIn, con il supporto per Pandora e Amazon Music in arrivo prossimamente.

È possibile accoppiare due HomePod mini per creare una coppia stereo con canali sinistro e destro, per un suono ricco e potente. In più tanti HomePod mini possono lavorare insieme in tutta la casa per riprodurre musica in streaming in più stanze. È possibile accoppiare tanti HomePod mini tra di loro, ma questa sistema non è compatibile con i classici HomePod Standard.

All’interno, l’HomePod mini è dotato di un chip S5 , che è lo stesso chip utilizzato nell’Apple Watch Series 5. Il chip S5 funziona con il software progettato da Apple per analizzare la musica in riproduzione per ottimizzare il volume, regolare la dinamica, controllando il movimento del driver e del radiatore passivo in tempo reale.

C’è un singolo driver full-range all’interno dell’HomePod mini, alimentato da un magnete al neodimio e due radiatori passivi a cancellazione di forza che per questo sistema Apple, il tutto si traduce in bassi profondi e alte frequenze nitide . L’HomePod standard ha un array di 7 tweeter e ogni tweeter ha il proprio driver, quindi l’HomePod mini a driver singolo non sarà in grado di eguagliare il suono dell’HomePod.

Sebbene ci sia meno hardware all’interno dell’HomePod mini, Apple afferma che utilizza gli stessi principi acustici dell’HomePod con una guida d’onda acustica per dirigere il suono verso il basso e fuori dal fondo dell’altoparlante per un’esperienza audio a 360 gradi .

HomePod mini è una versione più piccola e più economica di HomePod che condivide lo stesso set di funzionalità, raggiungendo però un compromesso più economico…

Secondo Apple, l’HomePod mini può fornire un suono costante quasi ovunque in ogni singola stanza, imitando i toni di un altoparlante più grande attraverso l’audio computazionale. Un array di tre microfoni è progettato per ascoltare i comandi di Siri e un quarto microfono rivolto verso l’interno isola il suono proveniente dall’altoparlante per un migliore rilevamento vocale durante la riproduzione della musica.

Siri in compagnia di HomePod Mini, è in grado di fornire un’esperienza personalizzata che identifica le diverse voci con un massimo di sei membri di una stessa famiglia, librerie musicali e podcast, in base alle loro preferenze così da poter rispondere alle proprie richieste.

Una nuova funzionalità consente agli utenti di HomePod mini di chiedere un aggiornamento personale per un’istantanea della loro giornata, con Siri che offre notizie personalizzate, meteo, traffico, promemoria e appuntamenti del calendario.

L’HomePod mini ha un chip U1 Ultra Wideband integrato che gli consente di interfacciarsi con iPhone dotati di chip U1. Avvicinando un iPhone all’HomePod mini, la musica riprodotta sull’iPhone verrà trasferita all’HomePod mini .

Entro la fine dell’anno, HomePod mini supporterà effetti visivi, acustici e tattili quando il suono viene trasferito da un dispositivo all’altro. I suggerimenti di ascolto personalizzati verranno visualizzati sull’iPhone quando è accanto a HomePod mini ei controlli sono disponibili anche quando l’iPhone non è sbloccato.

HomePod mini può attivare la funzione “Dov’è” per aiutarti a trovare un iPhone, iPad, iPod touch, Mac o Apple Watch smarrito in casa attivando un semplice suono.

HomePod mini è in grado di controllare accessori domotici per la casa intelligente compatibili con HomeKit, e funge da hub domestico per consentire l’accesso ai dispositivi HomeKit quando sei lontano.

HomePod e HomePod mini funzionano entrambi con una funzione Intercom che consente di inviare messaggi da un dispositivo a un altro. L’interfono funziona in tutte le stanze , in una zona specifica configurata nell’app Casa o in più stanze della casa contemporaneamente.

L’interfono può essere utilizzato con iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods e CarPlay, quindi i messaggi possono essere inviati da qualsiasi dispositivo all’HomePod mini per comunicare con i membri della famiglia.

HomePod mini supporta una gamma di altre funzionalità tra cui attività di scelta rapida Siri , suoni ambientali per riprodurre rumori rilassanti come la pioggia, risultati di ricerca web che possono essere inviati a iPhone e allarmi musicali per svegliarsi con una canzone, una playlist o una stazione radio.

HomePod mini verrà lanciato in anteprima in Australia, Canada, Francia, Germania, Hong Kong, India, Giappone, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti, con un lancio che seguirà in Cina, Messico e Taiwan entro la fine dell’anno.

In Italia il lancio è rimandato al primo trimestre 2021 causa la sempre difficoltosa gestione dell’integrazione di Siri per quanto riguarda la lingua italiana.

Lascia un commento